Federico Baldassarri resta al Cus Ancona

0
1
Federico Baldassarri resta al Cus Ancona


2′ di lettura
Ancona 16/07/2021
– La proposta di restare al Cus era arrivata una quindicina di giorni fa ma lui, Federico Baldassarri, aveva deciso di prendesi una pausa di riflessione durata poi due settimane

Alla fine ha deciso di restare al Cus come racconta lo stesso giocatore: “Lo scorso anno quando sono arrivato al Cus in serie B mi sembrava di andare a disputare un campionato ben al di sopra delle mie potenzialità e invece grazie ai miei compagni di squadra, allo staff tecnico e all’intera società sono riuscito ad inserirmi nel migliore dei modi. Il mio primo anno tra i grandi non è stato poi cosi traumatico. Con la vittoria del campionato è arrivata questa serie A2, i timori se restare o meno c’erano in fin dei conti se la società ha deciso per la riconferma significa che qualcosa di buono sono riuscito a fare e questo mi ha spinto a rimanere ad Ancona”.

Chi si sente di ringraziare in questo momento?: “L’intero ambiente del Cus Ancona, lo staff tecnico, i miei compagni di squadra ma anche il presidente dell’Italservice Pesaro Lorenzo Pizza il quale ancora una volta si è dimostrato un uomo di sport agevolando la mia permanenza ad Ancona. Per disponibilità, rapporti umani e tanto altro ancora il Cus Ancona e l’Italservice Pesaro si assomigliano”.

Che ricordi ha della passata stagione?: “L’emozione del debutto, tutte le volte che sono stato chiamato ad entrare in campo ma anche i due gol realizzati al Grottaccia Cingoli e quello al Montesicuro nella gara di andata. Un successo quello nel derby che di fatto ha dato il via ad una striscia di vittorie che ci ha proiettato in vetta alla classifica”.

Cosa si aspetta per la prossima stagione?: “Tra qualche giorno festeggio il mio compleanno, 20 anni quanto basta per sognare ad occhi aperti la serie A2 che avrò la possibilità di disputare con la maglia del Cus Ancona. Ci aspetta una stagione particolarmente difficile ognuno di noi dovrà dare il massimo compreso il sottoscritto.”



fonte VivereAncona

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here