Fisiologica al posto del vaccino, medico sospeso per 6 mesi dall'attività. 60 i casi accertati

0
2
Centro Pagina - cronaca e attualità


Polizia
La Squadra Mobile

ANCONA – Sarà sospeso per 6 mesi da ogni attività professionale il medico falconarese finito al centro dell’indagine coordinata dalla Procura di Ancona per anomalie commesse nella gestione delle vaccinazioni Covid-19. È il provvedimento disciplinare assunto dall’Ordine dei Medici di Ancona a carico di Sergio Costantini, il medico di Falconara Marittima, che stando alle accuse avrebbe inoculato soluzione fisiologica al posto del vaccino.

Il medico di famiglia dal 20 luglio, data a partire dalla quale sarà operativa la sanzione, per sei mesi non potrà più esercitare la professione medica e neanche scrivere una ricetta. Ad oggi sono 60 i casi accertati di persone che hanno ricevuto soluzione fisiologica al posto del vaccino Pfizer, sui 90 complessivamente ascoltati dai poliziotti della Squadra Mobile di Ancona.

Il caso era esploso a fine aprile, dopo che tre pazienti si erano insospettiti alla riluttanza del medico di rilasciare le attestazioni di vaccinazione, oltre che per una serie di inesattezze sul tipo di vaccino inoculato e sulle date previste per il richiamo. Dalle testimonianze di questi assistiti, il medico avrebbe chiesto ad alcuni pazienti di firmare liberatorie di consenso alla vaccinazione, senza però rilasciare la ricevuta dell’avvenuta vaccinazione.





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here