Coronavirus, crescono nelle Marche sia i contagi (60) che i ricoveri (due in più) / La progressione del virus

0
1
Coronavirus, crescono nelle Marche sia i contagi (60) che i ricoveri (due in più)


ANCONA – Situazione sotto controllo anche se l’attenzione rimane massima. La zona bianca Covid non è, almeno al  momento in discussione, ma anche nelle Marche si guarda con estrema cautela alla crescita dei contagi dovuta al diffondersi della variante Delta. Oggi, domenica 18 luglio, sono 60 i nuovi positivi segnalati dal Gores, un numero in linea con quelli degli ultimi giorni ma che fa salire ancona l’incidenza settimanale che ha raggiunto quota 19,60 (18,25 il dato di ieri, 17 quello di venerdì) su 100.000 (ricordiamo che il limite per la zona bianca è 50).

LEGGI ANCHE:

Poche prime dosi prenotate: 1 su 3 a settembre senza scudo. Solo 34mila persone in lista d’attesa, ecco tutti i numeri

 

Relativamente alle zone quella di Ancona è oggi la provincia con più contagi (21), seguita da Macerata (12),  Ascoli Piceno (9), Pesaro Urbino (8), Fermo 3 con altri sette contagi provenienti da fuori regione.

 

La maggior parte dei contagi sono dovuti a contatti stretti con positivi (23) e domestici (19), sono 10 i sintomatici, un contagio in ambiente di vita/socialità, uno in ambito lavoratorivo, per 4 sono in corso le analisi epidemiologiche. Ancora nessun decesso legato al Covid nelle Marche, l’ultimo risale al 4 luglio scorso. Da inizio pandemia le vittime sono state 3.038, 1.706 uomini e 1.332 donne. In crescita invece i ricoveri, in totale 15, di cui 2 in terapia intensiva e 13 nei reparti non intensivi.

 

LA PROGRESSIONE DEL CONTAGIO

Ultimo aggiornamento: 14:37


© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here