boom di cantieri e lavoro

0
1
boom di cantieri e lavoro






Redazione

20 luglio 2021 11:14



Superbonus, solo ad Ancona è presente un terzo dei cantieri aperti nelle Marche con oltre 200 lavori e un importo complessivo di 30 milioni di euro. I numeri sono stati elaborati dalla Cgil e presentanti in un convegno. «Ottimi risvolti occupazionali-dice Daniele Boccetti, segretario Fillea Cgil Ancona- ma ci sono dei colli di bottiglia. Le aziende non sono sempre pronte ad attivare queste misure, ma penso anche alla burocrazia. Spesso non è facile avere dai Comuni le necessarie autorizzazioni amministrative». Presente all’incontro anche il segretario nazionale FILLEA CGIL Graziano Gorla: «Abbiamo voluto fortemente un allargamento delle misure che il Governo aveva messo in campo per dare risposte a vecchi e nuovi bisogni. Pensiamo ad esempio al benessere degli anziani, ma anche ai giovani che possono ritrovarsi delle case messe a norma. Ricordiamo anche che gli impegni europei hanno già in programma entro 2030 delle decisioni drastiche in termini di efficientamento energetico. E’ un’opportunità, ma occorre facilitarne l’accesso». Domenico Sarti, segretario Sindacato Pensionati (Spi-Cgil Ancona): «Non siamo convinti ci sia bisogno di nuove abitazioni, l’età anagrafica cresce e cala il numero di cittadini anche nelle Marche. Le case ci sono, occorre non consumare più il suolo e migliorare le abitazioni che abbiamo già in essere»



I numeri 


In provincia di Ancona si è registrato un aumento a due cifre della massa salari, con il +30,7% da ottobre 2020 a maggio 2021 rispetto all’anno precedente. Le ore lavorate in edilizia, sempre nell’anconetano, sono salite del 25% e le aziende operative nel settore sono salite di 150 unità. Tradotto: 1000 lavoratori, secondo i dati Cgil, sono stati assunti o riattivati. «Questi dati sono anche legati alla circostanza straordinaria che vede cantierate simultaneamente diverse opere come la Quadrilatero, la Orte-Falconara, il nuovo Inrca di Osimo e qualche pezzo di ricostruzione nell’entroterra». Passando al dato regionale, il 1 luglio 2021 erano 569 i cantieri avviati con il superbonus, per un ammontare ammesso a detrazione di circa 70 milioni di euro. 

 









fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here