Covid, nelle Marche una nuova vittima dopo più di 2 settimane

0
2
Nelle Marche è la sesta giornata consecutiva senza vittime per Covid






Redazione

21 luglio 2021 00:13



Dei 54 contagi odierni (18 contatti di positivi, otto sintomatici, 14 contatti in setting domestico, quattro contatti in ambienti di vita/socialità, due contatti in setting lavorativo, due contatti provenienti da fuori regione mentre per sei casi sono ancora in corso gli approfondimenti epidemiologic… 17 sono stati registrati ad Ascoli Piceno dove i positivi da inizio emergenza salgono a 11.648, dieci a Pesaro Urbino (23.562), cinque a Macerata (21.434), 13 ad Ancona (33.219), cinque a Fermo (10.327) e quattro fuori regione (4.201). Sono stati testati complessivamente 2.466 tamponi: 1.294 nel percorso nuove diagnosi (847 molecolari e 447 antigenici) e 1.172 nel percorso guariti. Il tasso di positività è del 4,2% (ieri era del 7,4%) ed i positivi settimanali ogni 100 mila abitanti salgono a 22,91 (ieri erano 20,7). Infine i casi/contatti in isolamento domiciliare salgono a 2.074 (+108): 1.435 asintomatici e 639 sintomatici. In quarantena anche 43 operatori sanitari.



Il Covid torna a mietere vittime nelle Marche dove l’ultimo decesso risaliva al 4 luglio scorso. Il servizio Sanità comunica che una 92enne fermana, con patologie pregresse, è deceduta all’ospedale di Fermo. I decessi da inizio emergenza salgono così a 3.039: 1.706 uomini e 1.333 donne con un’età media di 82 anni che nel 97,2% dei casi presentavano patologie pregresse. È la provincia di Pesaro Urbino quella più colpita dalla pandemia con 983 vittime, seguita da Ancona (970), Macerata (515), Fermo (291) ed Ascoli Piceno (245) mentre sono 35 le vittime provenienti da fuori regione. Per quanto riguarda i contagi sono saliti a 104.391 (+54): 99.845 dimessi/guariti (+47), 1.494 in isolamento domiciliare (+8) e 14 ricoverati (-1). I ricoveri in terapia intensiva sono due (Pesaro Marche Nord), mentre oggi si svuotano i posti letto occupati nelle aree semi intensive; infine, restano stazionari i pazienti in reparti non intensivi (cinque al Torrette, cinque a Fermo e due a Marche Nord). Non ci sono ospiti nelle strutture territoriali marchigiane a causa del Covid-19 mentre i pazienti in attesa di ricovero nei Pronto soccorso marchigiani salgono da uno a cinque (tre ad Ascoli Piceno, uno al Torrette ed uno a Civitanova Marche).









fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here