Da un controllo di routine vicino al casello dell’A14 spuntano 17 chili di cocaina purissima: due arresti

0
1
Da un controllo di routine vicino al casello dell'A14 spuntano 17 chili di cocaina purissima: due arresti


SENIGALLIA –  Da un controllo di routime ad un maxi sequestro. Importante operazione quella portata a termine dalla Guardia di finanza che ha sequestrato 17 kg di cocaina purissima e arrestato due persone. La droga è stata scoperta durante un controllo nei pressi di Senigallia al quale hanno preso parte i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Ancona, i baschi verdi della Compagnia Pronto Impiego e un’unità cinofila, sono stati individuati e arrestati due trafficanti di droga e sequestrato un ingente carico di stupefacente.

I finanziari hanno intimato l’alt in prossimità del casello dell’A14 a un’autovettura con targa tedesca che procedeva ad alta velocità: a bordo c’erano un uomo di 44 anni di origine albanese e una donna romena di 34 anni. Insospettiti da alcuni segni di nervosismo, i militari hanno approfondito i controlli con il cane antidroga «Klaus», un pastore tedesco maschio di tre anni, scoprendo un doppio fondo nella parte posteriore dell’automezzo (munito di un sofisticato sistema di sblocco a due fasi: elettronico e meccanico) all’interno del quale erano stipate ben 15 ‘mattonellè o ‘panettì di cocaina per un peso complessivo di oltre 17 chilogrammi. Una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato agli spacciatori circa 2 milioni di euro. I due responsabili sono stati associati alle case circondariali di Montacuto (Ancona) e Pesaro e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del capoluogo dorico.

Ultimo aggiornamento: 15:15


© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here