Proposta di legge sulla valorizzazione del patrimonio storico, Ciccioli: «Sette associazioni in audizione»

0
1
gli auguri di Carlo Ciccioli






Redazione

10 settembre 2021 10:55






«Sette Associazioni del settore saranno le prime a essere audite il 13 settembre prossimo per la Proposta di Legge “Interventi di valorizzazione delle dimore, ville, complessi architettonici e del paesaggio, parchi e giardini di valore storico-culturale della Regione”». Lo fa sapere Carlo Ciccioli, Capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, in una nota.


«Una proposta di legge che avrà positivi riscontri in ambito turistico per le Marche e contribuirà a valorizzare l’ingente patrimonio immobiliare storico-culturale, paesaggistico e ambientale, presente nella nostra Regione».  Ciccioli è stato il primo firmatario della proposta di legge 42/21, che è incardinata in I Commissione consiliare permanente giunta alla fase delle audizioni. «I rappresentanti di Dimore storiche, Marche segrete, Italia nostra, Marche in villa, Fai Marche, Legambiente e Soprintendenza archeologica Belle arti e paesaggio delle Marche, saranno audite nella riunione della Commissione in calendario per lunedì 13 settembre alle 12. Ci saranno suggerimenti e integrazioni che andranno ad arricchire un testo già buono che prevede l’istituzione, a livello regionale, di una Rete delle dimore, ville, parchi e giardini di valore storico e culturale presenti nel nostro territorio. Il tutto per promuovere un circuito unitario e organico di indubbia rilevanza turistica, mediante la creazione di uno specifico brand, l’ausilio degli strumenti informatici/telematici e incentivando progetti diretti a rendere tali beni il più facilmente possibile disponibili e godibili, in piena sicurezza, da parte del turista e non solo. La pandemia da Coronavirus ha avuto un impatto molto rilevante sul comparto del turismo. Si cercano ampi spazi e nuove mete, privilegiando itinerari non ricompresi nei circuiti noti. Questa Pdl – conferma Carlo Ciccioli – va nella direzione giusta». 




«All’interno della Pdl – si legge nella nota – uno degli aspetti più rilevanti è dato dalla creazione di uno specifico logo che sarà veicolato attraverso una apposita campagna di comunicazione multicanale. “Inoltre, sono previsti contributi regionali ad hoc al fine di favorire la realizzazione di progetti di restauro, risanamento conservativo, recupero e manutenzione straordinaria dei beni. Infine, sarà istituito un Comitato tecnico consultivo cui spetterà il compito, tra l’altro, di esprimere il proprio parere sulle varie domande di accreditamento alla Rete che si aggiungeranno». «Non sfugge, quindi, che oltre al valore turistico di questa PdL, si determinerà come effetto secondario, ma certamente non meno importante – conclude il capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Carlo Ciccioli – una mappatura completa delle dimore, ville, complessi architettonici e del paesaggio, parchi e giardini di valore storico-culturale della Regione».









fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here