Ancona verso Tipicità in blu: conferenza scientifica per presentare il progetto Itaca

0
3
Centro Pagina - cronaca e attualità

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)-Istituto per le Risorse Biologiche e le Biotecnologie Marine (IRBIM) di Ancona, in qualità di partner scientifico del progetto INTERREG ITACA, organizza la conferenza scientifica intermedia del progetto ITACA per il prossimo 17 settembre, evento nel palinsesto degli appuntamenti propedeutici al programma di Tipicità in blu 2021, che si svolgerà ad Ancona dal 29 settembre al 3 ottobre 2021.
La conferenza si terrà in modalità online dalle 10 alle 12:30 e sarà fruibile in streaming anche sui principali social network. Gli interventi verranno trasmessi in italiano, inglese e croato.

Il progetto ITACA (Innovative Tools to increAse Competitiveness and sustainability of small pelagic fisheries) s’inserisce nel Programma di Cooperazione Transfrontaliera INTERREG Italia-Croazia, con l’obiettivo di promuovere una migliore redditività del settore ittico relativo ai piccoli pelagici, alice (Engraulis encrasicolus) e sardina (Sardina pilchardus), ma anche di favorire uno sfruttamento sostenibile della risorsa alieutica. I piccoli pelagici rappresentano una risorsa fondamentale per le marinerie italiane e croate del Mare Adriatico, ma negli ultimi decenni la risorsa appare particolarmente depauperata. Si rende così necessaria la creazione di una gestione virtuosa e profittevole, sia per gli stock ittici che per gli operatori della pesca.

A tal fine ITACA ha sviluppato un modello bio-ecomico capace di aiutare le imprese di pesca ad aumentare i propri profitti, ottimizzando le catture di alici e sardine e quindi promuovendo uno sfruttamento più sostenibile. Il modello bio-economico è frutto di una serie di studi effettuati sui dati biologici ed economici raccolti durante le fasi iniziali del progetto e sarà facilmente fruibile dagli operatori del settore della pesca tramite WebApp. Gli stessi operatori, finora interessati come fruitori di dati, saranno coinvolti nella fase di testing dell’applicazione web che, una volta implementata, verrà resa disponibile ed operativa per assistere e facilitare le imprese di pesca nelle fasi di determinazione del prezzo e delle quantità da immettere sul mercato.

Il partenariato di ITACA include istituti ed imprese sia italiane che croate. Questo ha permesso di implementare la collaborazione tra i due Paesi, nonché di sviluppare il progetto secondo esigenze comuni che rispettino le caratteristiche dell’attività di pesca dei piccoli pelagici. Queste peculiarità sono incluse anche nel modello bio-economico, così da facilitare l’uso e la diffusione della WebApp da ambo i lati dell’Adriatico.

Oltre al progetto ITACA, durante la conferenza verranno presentati i risultati raggiunti finora e gli sviluppi futuri. L’evento sarà inoltre arricchito dalla partecipazione di ricercatori esteri che proporranno interventi legati alla gestione dei piccoli pelagici e all’applicazione di modelli bio-economici, sia nell’areale adriatico che in altre regioni. Infine, l’evento ospiterà anche i progetti INTERREG SUSHIDROP e FAIRSEA, ampliando la tematica della gestione dei piccoli pelagici ad altri aspetti legati alle risorse ittiche e alla ricerca marina.    

Il seguente link permette di consultare il programma e registrarsi all’evento: https://docs.google.com/forms/d/12suzKd5aIM5eN2ZEtlL-edfi5BcXhJULl7BxdbsE7sI/edit.





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here