Due giorni di eventi per commemorare i 161 anni della battaglia di Castelfidardo

0
1
Restyling per il Parco del Monumento: oggi l’inaugurazione


Il monumento a ricordo dell’impresa del generale Cialdini a Castelfidardo

 

 

 

Castelfidardo si appresta a celebrare il 161esimo anniversario della battaglia risorgimentale del 18 settembre 1860 e il 160esimo anniversario dell’Unità d’Italia con un ricco programma di eventi nel rispetto delle disposizioni dettate dalla pandemia di Covid 19 in corso. «La battaglia di Castelfidardo fu un evento militare, storico e politico che ha segnato una delle pagine più significative, per i nostri territori legandoli alla storia del Risorgimento italiano e dell’Europa, – ricorda in una nota il Comune di Castelfidardo – eventi che mettono in risalto il parallelismo tra il percorso risorgimentale dell’unificazione nazionale e quello odierni per l’unità europea, entrambi concepiti come popoli impegnati nel cammino verso condivisi interessi unitari e di fratellanza. Le iniziative sono promosse dal comitato organizzatore di cui sono parte Comune di Castelfidardo e da Museo del Risorgimento di Castelfidardo, Associazione Nazionale Carabinieri sez. Castelfidardo, Fondazione Ferretti, Italia Nostra sez. Castelfidardo, con il patrocinio di Consiglio Regionale Marche, Provincia di Ancona e Deputazione di Storia Patria per le Marche, in collaborazione con Cea. Selva di Castelfidardo, Selva soc. coop. sociale, TR800, Accademia di Oplologia e Militaria. La cittadinanza è invitata a partecipare».

Il programma di sabato 18 settembre nel dettaglio prevede alle ore 9.30, all’Ossario-Sacrario il raduno dei partecipanti, alle 10 l’Alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro, alle 10.15  i saluti delle autorità e l’orazione ufficiale, gli interventi delle scuole cittadine. Alle 10.45 ‘Le voci del popolo raccontano la Battaglia’ con Davide Bugari e Paolo Pieralisi. Nel pomeriggio alle ore 16.30 sempre al Monumento Nazionale delle Marche ‘Ti racconto il Monumento ai Vittoriosi di Castelfidardo’ una descrizione storico-artistica a cura di Italia Nostra sezione di Castelfidardo. Alle ore 17.30 la sfilata a passo di corsa della Fanfara dei Bersaglieri di San Donà di Piave dal Monumento Nazionale delle Marche transitando dalle scalinate monumentali recentemente restaurate ed arrivo in Piazza della Repubblica. Seguirà alle 18.30 nel Salone degli Stemmi la presentazione del libro “La Battaglia di Castelfidardo” con l’intervento di uno degli autori, Alberto Morera mentre alle 21.30 in Piazza della Repubblica l’appuntamento sarà con il concerto della Fanfara dei Bersaglieri di San Donà di Piave.

Domenica 19 settembre, invece, alle ore 10 al Monumento Nazionale delle Marche dopo il raduno dei partecipanti, l’Alzabandiera e deposizione corona d’alloro ed i saluti delle Autorità con l’orazione ufficiale, sarà scoperto (intorno alle ore 11) un busto bronzeo dedicato al bersagliere Luciano Manara donato al parco scultoreo del Monumento Nazionale delle Marche. Il fine cerimonia sarà accompagnato dalla Fanfara dei Bersaglieri. Nel pomeriggio, alle ore 16.30, al Museo del Risorgimento è stata organizzata una caccia al tesoro per famiglie dal titolo ‘Giochiamo con la storia nei luoghi dell’Unità d’Italia’, animata da illustri personaggi del Risorgimento (partenza dal Museo del Risorgimento e termine al Monumento Nazionale delle Marche). La prenotazione è obbligatoria entro il 17 settembre (info: al tel. 071 780156 | info@fondazioneferretti.org).

L’articolo Due giorni di eventi per commemorare <br>i 161 anni della battaglia di Castelfidardo proviene da Cronache Ancona.



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here