“Questo non è amore”, le iniziative della polizia per sensibilizzare contro la violenza di genere

0
2
stand dedicato e il Fullback di pronto intervento

“Questo non è amore”, in occasione della ricorrenza della Giornata Internazionale contro la Violenza di Genere, ecco le iniziative promosse dalla Polizia di Stato ad Ancona e della provincia.

Jesi

Oggi 24 novembre, alle ore 17.30, presso il Commissariato di Jesi, si terrà la cerimonia di inaugurazione di “ Una stanza tutta per sé”, in base alla convenzione tra codesto Dipartimento e l’Associazione “Soroptimist International d’Italia”, alla presenza delle autorità cittadine e del vescovo. A seguire, evento pubblico conviviale, presso il locale “Circolo Cittadino”. Nel corso dell’iniziativa è previsto l’intervento del dirigente del commissariato vice Questore dr. Mario Sica, rivolto ad illustrare l’operato della Polizia di Stato nella lotta alla violenza di genere.

Ancona

Stasera, ad Ancona, presso la sede locale della FIDAPA Marche  (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari), presso l’Hotel NH via Rupi di via XXIX settembre, si terrà un convegno volto a sensibilizzare le associate sulla necessità di contrastare la violenza di genere, che vedrà la partecipazione, in qualità di relatrice, del Commissario Capo Agnese Marinelli, Vice Dirigente del Commissariato di Osimo. Domani 25 novembre verranno effettuati servizi di informazione, sia nel capoluogo Dorico, che nel circondario della Provincia, attraverso i Commissariati distaccati di Fabriano, Jesi e Osimo. 

 Ad Ancona l’iniziativa, con l’impiego del Camper della Polizia di Stato, verrà collocata nelle due aree di maggiore affluenza di persone, in piazza D’Armi, durante l’orario antimeridiano, in concomitanza allo svolgimento del tradizionale mercato rionale. Nelle ore pomeridiane, la postazione verrà trasferita in centro città, in piazza Roma, sulla quale affacciano le  principali vie commerciali ( Corso Garibaldi, Corso Mazzini, Corso Stamira) .

Osimo

 Ad Osimo, dalle ore 09.30 alle ore 12.30 circa il personale del commissariato sarà presente nei seguenti siti:

  •   Centro Commerciale Conad di Montefanese;
  •  Centro Commerciale “Le Fornaci”, di via le Fornaci;
  • Piazzale via Ticino (parcheggio Fior di grano / Eurospin).

 

Inoltre, a Jesi, durante la mattina dello stesso giorno, è stato programmato, un servizio di informazione dedicato in Corso Matteotti, palazzo del Convegni e in collaborazione con l’ASP Ambito 9, presso l’U.O.C. Medicina e chirurgia di Accettazione ed Urgenza, dell’Ospedale “ C. Urbani” , con il Consultorio familiare e lo sportello Antiviolenza “Casa delle Donne”, un info-point per avvicinare le donne alla rete di servizi dedicati, che offrono accoglienza protetta e progetti di continuità assistenziale e sostegno. L’Info-Point, cui collaborerà personale della Polizia di Stato, sarà attivo presso il nosocomio.

Fabriano

A Fabriano, personale della Polizia di Stato, coordinato dal Commissario Gerarda Lasala, incontrerà la cittadinanza presso:

  • Centro commerciale “il gentile” in via Beniamino Gigli ;
  • Corso della Repubblica;
  • Piazza Giambattista Milani nei pressi dell’ufficio postale;
  • Terminal Bus “cittadella dello studio” in Via Dante  
  • Piazza 26 Settembre – Municipio di Fabriano.


Infine, in serata alle ore 21.00, presso il Teatro Comunale Cortesi di Sirolo (AN), si terrà un incontro dal tema “ Insieme contro la violenza sulle donne”, che vedrà l’intervento del Sostituto Commissario Elisa Gentili, della Sezione fasce deboli della locale Squadra Mobile, che illustrerà le principali tutele previste nella disciplina del c.d. “ Codice Rosso”. 

Senigallia

A a Senigallia, in Piazza Roma dalle ore 09.30 sarà previsto l’allestimento di un gazebo con personale dedicato per fornire tutte le informazioni utili alla cittadinanza. Nel pomeriggio,  presso il Teatro La Nuova Fenice di Osimo, alle ore 17.30 si terrà un incontro organizzato dal Comune, in collaborazione con il sindacato Cisl Marche, nel corso del quale verranno letti alcuni passi del libro “Ferite a morte” di Serena Dandini, quale spunto per una riflessione sul medesimo tema della violenza di genere, ove interverrà il Dirigente del Commissariato di Osimo, dr. Samuele Rossi. 

28 novembre

Il 28 novembre, in collaborazione con l’ Ufficio Scolastico Regionale delle Marche e la Confartigianato di Ancona, è previsto lo svolgimento-presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore  “Volterra-Elia” di Torrette di Ancona- di un convegno dal titolo “Questo non è amore…”, alla presenza del Prefetto della Provincia, dei vertici degli Uffici Giudiziari, Inquirenti e Giudicanti e dei Comandi dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Penitenziaria e della Polizia Locale. Il dibattito, che vedrà la partecipazione, in qualità di relatrice, di Lucia Annibali, esempio di resilienza e determinazione, nonché dello psicologo della Polizia di Stato, Michele Angelini, il quale illustrerà ai giovani studenti i principali fattori di rischio in un rapporto affettivo, sotto il profilo del controllo, della gelosia ossessiva e delle relazioni tossiche, verrà moderato dalla giornalista dr.ssa Marta Vescovo, con l’intervento del Procuratore della Repubblica di Ancona, Monica Garulli che aprirà i lavori e del Direttore U.S.R. Marche Ugo Filisetti.

29 novembre

Il 29 novembre, organizzata dal Rotary- Club di Falconara Marittima, alle ore 20.00, si terrà una conferenza sul tema della violenza di genere, che vedrà la partecipazione della Dirigente la locale Divisione Anticrimine Vice Questore Marina Pepe, in qualità di relatrice, che illustrerà le politiche principali di contrasto della Direzione Centrale Anticrimine, con particolare riferimento alle misure di prevenzione di competenza del Questore, in materia di atti persecutori e violenza domestica. All’evento è prevista la partecipazione dei sindaci di Falconara Marittima e di Marina di Montemarciano. Nel corso di tutte le iniziative programmate, verranno distribuiti gli opuscoli “Questo non è amore”, realizzati dal Direzione Centrale Anticrimine e dalle Divisioni Anticrimine delle Questure. 


 



fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here